top of page

Non esiste chi non ha bisogno di niente e di nessuno

“Stato di insoddisfazione che un essere umano avverte in determinati momenti e in particolari circostanze. La mancanza totale o parziale di qualcosa che è fondamentale per la persona, la sua sopravvivenza e il suo benessere.”


Questa è la definizione psicologica di bisogno, chi si intende di psicologia sicuramente rimanda questo tema ad Abraham Maslow, psicologo americano che sul bisogno ha fondato una vera e propria teoria: La Piramide di Maslow. Di che cosa si tratta? Lo studioso fa riferimento ad una gerarchia di bisogni che sono incondizionati e che possono essere utilizzati come basi sulle quali costruire apprendimenti e condizionamenti. I bisogni fondamentali indicati nella piramide sono: i bisogni fisiologici (fame, sete, sonno…); i bisogni di sicurezza (sicurezza, stabilità, dipendenza, protezione…); i bisogni di appartenenza (affetto, amore…); i bisogni di stima (essere rispettato, approvato, riconosciuto); i bisogni di autorealizzazione (realizzare la propria identità); i bisogni estetici (essere soddisfatto della propria bellezza).


Questa è una delle teorie più famose per quanto riguarda la psicologia, ma se noi guardiamo al bisogno nella nostra vita quotidiana a cosa pensiamo?


Sentire il bisogno di avere qualcosa, di fare qualcosa, di sentire qualcosa, soddisfare un proprio bisogno, sentire il bisogno di dire la propria, di esprimersi, il bisogno di vivere. Queste e altre espressioni si presentano nel nostro quotidiano continuamente. Tutti diamo per scontato spesso il significato di “aver bisogno di”, ma non sempre siamo in grado di definire chiaramente cosa voglia dire per noi un’espressione del genere, come penso sia difficile trovare un significato che sia uguale per tutti.


Se ci pensiamo, la nostra vita fin dalla nascita è piena di bisogni: bisogno di ossigeno, di acqua, di cibo, di calore, di luce e di qualsiasi cosa sia per noi favorevole. Noi però non siamo solo sopravvivenza, infatti una volta risolta la sfera dei bisogni fisiologici sentiamo il bisogno di relazionarci agli altri e ricevere da loro attenzione, stima, affetto e amore. Non a caso, nella piramide Maslow inserisce questo aspetto al terzo posto, definendolo come una necessità per stare bene.


Tutti noi abbiamo bisogno di qualcuno che ci sia, di qualcuno che ci abbracci quando ne abbiamo bisogno, che ci consoli nei nostri momenti difficili, che ci stia vicino, che ci chieda anche solo come stiamo e che ci sorrida quando abbiamo bisogno di tirarci su il morale. Tutti abbiamo bisogno di affetto e tutti abbiamo bisogno di donarlo.


Non esiste nessuno che non ha bisogno di nulla, esistono solo diversi modi di dimostrare affetto e amore e tutti dovremmo impegnarci ad imparare a coglierli e a capire soprattutto che siamo tutti diversi e che non è detto che una persona che reagisce in maniera diversa da noi non abbia bisogno di nulla o sia sbagliata.


Prendiamo un momento, guardiamoci dentro e capiamo se siamo in grado di individuare e di soddisfare i nostri i bisogni, di qualsiasi natura siano. Ma soprattutto siamo in grado di manifestarli per fare capire agli altri quello che proviamo?

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page