top of page

La fine della Scuola: è tempo di scelte

Anche quest’anno le scuole sono finite e questo significa per tutti gli studenti, soprattutto di

terza media e quinta superiore, arrivare a fare delle scelte fondamentali per la loro vita e il

loro futuro. “Quale scuola superiore scelgo?” oppure “Quale facoltà universitaria scelgo?”


Dall’esterno possono sembrare decisioni banali e semplici, anche perché molto spesso le

persone ritengono che anche se si sbaglia intanto si è giovani e si può sempre rimediare o

tornare indietro. Mettiamoci però nei panni di questi ragazzi che nella maggior parte dei

casi si trovano persi davanti a questa scelta o anche da soli, non sapendo quante

opportunità possono avere, ma soprattutto per cosa veramente potrebbero essere portati.


Mi ricordo benissimo il mio ultimo anno di liceo quando dopo aver fatto la maturità ho tirato

un sospiro di sollievo avendo concluso una parte importante della mia vita. Quel sollievo

però non è durato molto, perché poi mi sono trovata davanti ad una strada da prendere,

una strada che mi avrebbe portata al mio futuro. Ammetto di averci pensato tutto l’anno e

di aver anche partecipato alle tantissime presentazioni universitarie fatte a scuola, dove

cercavo di capire per cosa potessi essere portata, nonostante questo però in un anno non

sono arrivata ad una conclusione e proprio per questo motivo ho deciso di prendermi un

anno sabbatico per ascoltarmi e per capire dove volessi andare. Sicuramente il lavoro su

me stessa in quell’anno “vuoto” mi ha aiutata e alla fine sono riuscita ad individuare la mia

strada.


Quello che ad oggi mi chiedo però è: “Non sarebbe stato meglio per me ricevere un

percorso di Orientamento Scolastico durante l’ultimo anno di liceo?” un percorso che mi

avrebbe aiutato a scegliere molto prima, senza perdere un anno e con il quale avrei capito

veramente i miei talenti e le mie passioni.


È proprio questo il motivo per cui ho deciso di dedicarmi all’Orientamento Scolastico:

perché vorrei che a tutti i ragazzi, sia con le idee chiare che non, venisse dato tutto

l’appoggio necessario affinché possano capire realmente che ognuno di noi ha delle

capacità che se lavorate possono portare ad un’esplosione di talento. Ovviamente questo

aiuto deve essere anche dato ai genitori dei ragazzi ed ai docenti, che sono parte

fondamentale della vita di uno studente. Noi come Associazione Polaris ci crediamo molto

e proprio per questo motivo abbiamo deciso di creare eventi gratuiti a luglio dedicati

proprio al mondo scolastico in cui condivideremo strumenti pratici per i diversi punti di

vista!

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page